Violazione della procedura di licenziamento collettivo e difesa del datore di lavoro

23 dicembre 2013 - Fonte: http://www.licenziamento-dimissioni.com/
Vedi anche:
Guida al Licenziamento Collettivo. Procedura, Motivi di Impugnazione e Tutela
Modulistica e Formulario per Gestire la Procedura di Licenziamento Collettivo
Soluzioni, Strumenti e Rimedi Alternativi al Licenziamento Collettivo
Altre Guide in materia di Licenziamento
Il datore di lavoro con più di 15 dipendenti, qualora intenda licenziare almeno 5 lavoratori nell’arco di 120 giorni,...

Leggi il seguito »

Licenziamento per la lavoratrice che non comunica al datore la richiesta di congedo parentale

10 dicembre 2012 - Fonte: http://www.licenziamento-dimissioni.com/
La vicenda.
Una lavoratrice, dopo aver usufruito del congedo di maternità (o astensione obbligatoria dal lavoro), al termine di esso, decide di continuare ad astenersi dal lavoro ricorrendo al congedo parentale (o astensione facoltativa dal lavoro).
Dimentica però di inviare la richiesta di congedo all’Inps e, per conoscenza, al datore di lavoro.
Per tale ragione l’azienda, ritenendo configurata l’assenza ingiustificata, decide di licenziare in tronco la dipendente.
Durante il giudizio la Corte d’Appello di Bari dichiara la legittimità del licenziamento, rilevando la colpa grave della lavoratrice, il cui comportamento complessivo (in considerazione dell’omissione di un adempimento finalizzato anche a consentire al datore di lavoro di organizzarsi...

Leggi il seguito »

La comunicazione di cessazione del rapporto di lavoro a seguito di dimissioni o risoluzione consensuale

23 novembre 2012 - Fonte: http://www.licenziamento-dimissioni.com/

Nei giorni scorsi il Ministero del Lavoro ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’obbligo del datore di lavoro di comunicare la cessazione del rapporto di lavoro al Centro per l’Impiego, a seguito delle dimissioni rassegnate dal lavoratore o della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.
L’argomento è stato trattato nella nota di protocollo n.18273 del 12 ottobre 2012.
In caso di dimissioni presentate, ad esempio, in data 1° giugno con preavviso di 30 giorni, e dunque con ultimo giorno lavorativo previsto per il 30 giugno, il datore di lavoro dovrà effettuare la comunicazione entro 5 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro, e dunque entro e non oltre il 5 luglio.
Il datore di lavoro, tuttavia, resta libero di comunicare la cessazione...

Leggi il seguito »